fbpx

BabyBoomer: come realizzare l’effetto? Tutorial completo con ricostruzione

Contenuti dell'articolo

Cos’è il BabyBoomer?

L’effetto BabyBoomer è una Nail Art degradè – delicata e sofisticata, che si può realizzare con qualsiasi ricostruzione: ricostruzione in gel, ricostruzione in acrilico, acrygel, ma anche su unghia naturale con il semipermanente! Il BabyBoomer si sviluppa dalla french manicure diventando una sorta di french sfumato ed è adatta ad ogni prodotto, tipologia d’unghia e forma!

Il babyboomer: nail art delle unghie su ricostruzione in gel o ricostruzione in acrilico. Una french manicure sfumata. Su unghia a mandorla.
Il BabyBoomer su unghia a mandorla affusolata

Dal french al BabyBoomer

La french manicure è la famosa nail art realizzata con due colori: un colore neutro sulla base (rosa chiaro, beige pallido a seconda del gusto) e una linea sottile bianca – chiamata anche “lunetta” o “smile” – che delinea la parte finale dell’unghia.

Il BabyBoomer riprende la doppia colorazione del french, rendendola sfumata e delicata: la linea del bianco infatti non sarà netta, ma si dissolverà fino ad arrivare al rosa, amalgamandosi e creando un bellissimo effetto.

Manicure e ricostruzione

La manicure 

Per realizza il BabyBoomer innanzitutto partiamo dalla manicure dell’unghia, vi consigliamo di fare la Dry Manicure (o manicure russa): un’innovativa tecnica che permette di lavorare a secco. La differenza rispetto alla classica manicure è proprio questa: non si lavora mettendo prima le mani in ammollo nell’acqua o utilizzando prodotti per ammorbidire la pelle, ma si opera con frese specifiche a secco. In questo modo avremo un’unghia impeccabile, con un girocuticole perfetto. Inoltre si eviteranno sollevamenti dei prodotti applicati in seguito.

Facciamo attenzione a non realizzare questa manicure – che richiede una particolare tecnica – se la cliente ha lesioni intorno alle unghie, e realizziamola solo dopo aver seguito un corso specifico. (Qui trovi quello perfetto per creare manicure da paura!)

Formina e limatura

Due punti fondamentali per la creazione del BabyBoomer è la realizzazione di un’ottima ricostruzione e la sua limatura. Solo una volta che l’unghia sarà perfetta potremo andare a realizzare l’effetto sfumato di questa nail art.

Applicazione della formina per ricostruzione in gel
Applicazione della formina per ricostruzione

La forma

Una particolarità di questa Nail Art è il suo essere versatile: si presta benissimo alle più diverse forme d’unghia. Stupenda su unghie a mandorla o unghie quadrate, ma anche su unghie a ballerina o a stiletto.

La sfumatura viene realizzata allo stesso modo e l’effetto sarà armonico in ogni caso. Anche se il BabyBoomer rende tutta la sua bellezza su unghie medio-lunghe, che avendo più superficie permettono una sfumatura più dettagliata, si presta benissimo a valorizzare anche le unghie corte. Magari la nail art sarà più piccola, ma andrà comunque a rendere le mani eleganti e sofisticate.

Le varie tipologie di ricostruzione con l’effetto BabyBoomer

La ricostruzione in Gel

Polimerizzazione nella ricostruzione in gel o in acrilico
La polimerizzazione in lampada: un punto chiave delle ricostruzioni

I passaggi fondamentali per un Babyboomer impeccabile

Prima di iniziare la lavorazione assicurati che la postazione di lavoro sia sicura, pulita ed esente da potenziali ostacoli, tutti gli strumenti devono essere disinfettati e sterilizzati prima e dopo la lavorazione.

Fase 1 

Stendiamo in modo uniforme la base e polimerizziamo per 60 secondi in lampada UV, applichiamo la formina per l’allungamento e stendiamo uno strato di builder gel bianco partendo dalla parte dell’estensione dell’unghia. Polimerizziamo per 30 secondi.

Fase 2

Scegliamo un gel cover colorato sul rosa, stendiamolo sulla parte superiore dell’unghia vicino alla cuticola, sfumiamola e polimerizziamo in lampada per 1 minuto.

Fase 3

Passiamo il cleanser sulle unghie ed eliminiamo le imperfezioni con una lima e un buffer.

Fase 4

Dopo aver rimosso la polvere ed i residui organici con una spazzola, concludiamo con un top coat, asciughiamo in lampada per 1 min e rimuoviamo lo strato di inibizione con un pad imbevuto di cleanser.

Fase 5

Massaggiamo un olio per il trattamento delle cuticole emolliente e nutriente.

La ricostruzione in Acrilico

L’acrilico, un sistema di liquido e polvere, è la prima ricostruzione unghie che è stata inventata. Perfetto anche per unghie problematiche, è un autoindurente. Vediamo come creare il BabyBoomer con questa metodologia.

I passaggi fondamentali dopo la manicure

Fase 1

Applichiamo la formina per l’allungamento e stendiamo uno strato di acrilico bianco partendo dalla parte dell’estensione della superficie ungueale. Creiamo così la forma che vogliamo dare all’unghia.

Fase 2

Scegliamo un altro acrilico colorato sul rosa, stendiamolo sulla parte superiore dell’unghia vicino alla cuticola, sfumiamolo verso il bianco.

Fase3

Limiamo l’unghia sui laterali e i bordi liberi, aggiustiamo la forma.

Fase 4

Dopo aver rimosso la polvere ed i residui organici con una spazzola, concludiamo con un top coat – laccato oppure opaco, polimerizziamo in lampada per 1 min.

Fase 5

Massaggiamo un olio per il trattamento delle cuticole emolliente e nutriente.

La ricostruzione in Acrygel

I sistemi di ricostruzione principali sono 2: gel e acrilico. Dall’unione di questi due metodi nasce l’Acrygel – un materiale ibrido, inodore come il gel, e stabile e denso come l’acrilico. Perfetto per unghie naturali di tutti i tipi. Si può utilizzare per ogni trattamento: dalle semplici coperture, al refill, fino alla ricostruzione vera e propria.

I passaggi fondamentali dopo la manicure

Ci sono due metodi per creare l’effetto BabyBoomer con acrygel.

Vediamo il primo, dopo aver creato l’allungamento – oppure su unghia naturale

Fase 1

Stendiamo uno strato di acrygel bianco partendo dalla parte dell’estensione dell’unghia, aiutandoci con un pennellino umido. Usiamo la punta del pennellino per sfumare la parte centrale verso l’unghia. Sistemiamo anche i laterali dell’unghia, seguendo la forma che le abbiamo dato in precedenza.

Fase 2

Scegliamo un altro acrygel colorato sul rosa, stendiamolo sulla parte superiore dell’unghia al centro dell’unghia, sfumiamolo verso il bianco e verso il girocuticole. Poi polimerizziamo in lampada.

Fase 3

Limiamo l’unghia sui laterali e bordi liberi, aggiustiamo la forma.

Fase 4

Dopo aver rimosso la polvere ed i residui organici con una spazzola, concludiamo con un top coat – laccato oppure opaco, polimerizziamo in lampada per 1 min.

Fase 5

Massaggiamo un olio per il trattamento delle cuticole emolliente e nutriente.

Passiamo ora al secondo metodo, quello con le dual tip!

Fase 1

Dopo aver preparato l’unghia, scegliamo la misura della dual tip, posizioniamo l’acrygel color rosa nella zona superiore della tip e andiamo a lavorare il prodotto assottigliandolo nella zona centrale.

Fase 2

Preleviamo l’acrygel bianco e lo posizioniamo vicino alla parte centrale, andando a lavorarlo con il pennello verso il rosa sfumando e coprendo tutta la superficie rimanente.

Fase 3

Quando arriviamo al risultato di degradè desiderato applichiamo la dual tip sull’unghia e premiamo bene. Se si crea sul girocuticola prodotto in eccesso andiamo a rimuoverlo, poi polimerizziamo in lampada per 1 minuto.

Fase 4

Stacchiamo la dual tip e andiamo a limare l’unghia definendo la forma che vogliamo creare. Applichiamo il top coat.

Fase 5

Massaggiamo un olio per il trattamento delle cuticole emolliente e nutriente.

Il BabyBoomer su unghie naturali con Semipermanente

Dopo aver preparato l’unghia con la perfetta manicure, scegli i colori che più fanno al caso tuo, oltre a un semipermanente base, al top coat e alla lampada UV o LED.

Fase 1

Dopo la manicure e l’opacizzazione della lamina ungueale, andiamo ad applicare il semipermanente base e polimerizziamo.

Fase 2

Scegliamo il color bianco e andiamo ad applicarlo sulla punta dell’unghia, sfumano verso le cuticole con un pennello piccolo. Polimerizziamo 1 minuto.

Fase 3

Applichiamo il rosa e sfumiamolo verso il bianco. A sfumatura effettuata polimerizziamo 1 minuto.

Fase 4

Limiamo leggermente se vedi qualche imperfezione. Dopo aver rimosso la polvere ed i residui organici con una spazzola, concludiamo con un top coat – laccato oppure opaco, e polimerizziamo in lampada per 1 minuto.

Fase 5

Massaggiamo un olio per il trattamento delle cuticole emolliente e nutriente.

..e con spugnetta? 

Per realizzare il BabyBoomer su unghia naturale con spugnetta, iniziamo facendo la base dell’unghia rosa seguendo i passaggi sopra elencati. Poi stendiamo del prodotto bianco su un piano e preleviamo un po’ di prodotto con una spugnetta. A questo punto andiamo a picchiettare delicatamente il prodotto sulla punta dell’unghia, lavorandolo fino ad ottenere la sfumatura desiderata.

Questo BabyBoomer con spugnetta puoi realizzarlo anche su unghia naturale con smalto normale!

L’effetto BabyBoomer colorato: impreziosito ed eccentrico

Pietre e scintillii per un babyboomer colorato lussuoso

Per impreziosire l’unghia con questa nail art, possiamo andare ad applicare un top coat brillantinato. In alternativa, possiamo mettere qualche brillantino, swaroski – colorato o bianco, sugli angoli delle unghie. Un’altra idea è quella di apporre pagliuzze dorate o colorate per illuminare l’unghia. Andremo così a rendere uniche le nostre unghie, perfette per le occasioni più festaiole o semplicemente per dare un tocco glamour alle nostre mani.

baby boomer colorato su unghie a mandorla
baby boomer colorato su unghie a mandorla

Colori Pop e intensi per un colore più acceso al tuo babyboomer

L’effetto BabyBoomer non viene realizzato solo con colori neutri e naturali, ma risalta benissimo anche con i colori accesi. Se ci piace l’unghia colorata, possiamo andare ad apporre la classica base del BabyBoomer – neutra e rosata – e sfumare invece che con il bianco lattiginoso, con il rosa acceso. Oppure con il verde, il blu, il rosso, tutti i colori che più ci piacciono! In questo modo avremo una nail art particolare, fatta su misura per noi.

Un’altra opzione è quella di usare due colori insieme: invece del rosa e del bianco scegliere il verde o l’azzurro. Oppure il lilla e l’arancio. Otterremo un effetto pop, caldo e frizzante. Perfetto per l’estate!

Come abbiamo notato questa Nail Art è veramente per tutte: versatile e adattabile ad ogni forma di unghia e di mano, l’effetto BabyBoomer rimane uno dei più richiesti.

Se vuoi imparare anche tu come realizzarlo al meglio, trovi qui il corso di Accademia Unghie – la tua accademia per diventare onicotecnica specializzata: Speciale effetto BabyBoomer !